Consapevolezza

Il primo grado di consapevolezza sta nel riconoscere che l'operare per migliorarsi costituisce una parte essenziale dell'esistenza umana. Il secondo grado è la comprensione del fatto che la forza per migliorarsi può essere ritrovata in se stessi, che ci sono dei passi che aiutano a raggiungere i propri scopi e che gli scopi sono raggiungibili con l'appropriata quantità di sforzo. Il terzo grado di consapevolezza consiste nel capire esattamente quali misure siano le migliori per sviluppare le proprie capacità conformemente alla personalità e alla situazione di ciascuno.
Ognuno ha la possibilità di migliorarsi, ma molti si ritengono paghi del loro stato presente e non saentono necessità di perfezionarsi ulteriormente. Cambiamento e sviluppo, comunque, formano il nocciolo del processo vitale. Coloro che sostengono lo sforzo di guidare in una direzione positiva tale cambiamento e cercano di sviluppare e migliorare se stessi ogni giorno scoprono di condurre una vita più piena e più ricca. Essi hanno dato alla loro vita un significato che va al di là del semplice fatto di esistere

Nessun commento:

Posta un commento